Blog: http://FilippoPataoner.ilcannocchiale.it

Considerazioni Referendum

La scelta di quest blog è stata quella di non parlarne, non discutere i temi previsti dai quattro referendum abrogativi che di fatto hanno raggiunto il quorum. Una sola linea è emersa dal sottoscritto, confermata anche in conferenza dei capigruppo in comunità di valle: andare a votare.

Penso vivamente che sia sempre molto difficile a livello strettamente politico dover fare i conti con le opinioni personali di ognuno ed il proprio partito di riferimento. Ancora di più lo è in questi casi nei quali la leadership non da suggerimenti in merito al voto, propinando in questo modo il meccanismo più becero per non far passare i referendum: quello appunto di non raggiungere il quorum. Di referendum io non ne ho visti tanti. Eppure non sfugge il meccanismo dietro al quale l'astensione assume un ruolo ancora maggiore di "presa di posizione". La mia è stata di tutt'altro tipo. Domenica mi sono recato a votare com'è giusto che sia. NO...SI...NO...SI. Questa la mia decisione, maturata da un approfondimento tematico delle varie materie in oggetto, approfondimento che (aimè) è stato ampiamente strumentalizzato dai comitati che proponevano tutti e quattri SI, e peggio ancora da quella forza politica che vedeva nel referendum un passo in più per affondare Berlusconi. 

Personalmente rimane l'amarezza sulla tematica che io ritenevo più importante fra le quattro proposte: il nucleare. Ancora una volta i fatti di cronaca non hanno aiutato il nostro paese ed ora mi chiedo quale sia la giusta strada da percorrere a fronte di questa mancanza che segnerà il futuro energetico.

Pubblicato il 13/6/2011 alle 17.47 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web