Blog: http://FilippoPataoner.ilcannocchiale.it

Rassegna stampa

Rassegna stampa del comunicato inerente la nomina di Soini quale assessore alla Comunità di Valle:


L'Adige 04/01/2011 pag. 25



Clicca per ingrandire


Il Trentino 04/01/2011 pag. 23

Non sono piaciute alla Lega Nord, come al resto del centrodestra, le nomine degli assessori nella Comunità di valle. Filippo Pataoner, capogruppo della Lega, parla senza mezzi termini di inopportunità, ai limiti dell’incompatibilità. «Nelle realtà comunali - scrive Pataoner - a un libero professionista attivo nelle cose urbanistiche o nei lavori pubblici è vietato svolgere l’incarico di assessore. Nella realtà delle Comunità di valle ciò non è espressamente vietato: così, nella Comunità della Vallagarina, si è nominato assessore ai lavori pubblici un libero professionista attivo nel settore. Sul groppone dell’assessore Claudio Soini pende una fortissima questione di opportunità». Pataoner ironizza su «tanti esponenti del centrosinistra» che hanno fatto «un percorso degno di un centometrista per il fortuito fatto di avere incrociato la politica, magari di avere fatto un po’ di militanza tra i partiti di maggioranza, incidentalmente in un partito fondato dal governatore Lorenzo Dellai». L’esponente leghista si richiama invece al valore dell’opportunità, che «molti paiono avere smarrito nel corso degli anni. Chi occupa a qualsiasi titolo una carica importante è tenuto ad avere un comportamento più uguale agli altri e più rispettoso delle norme». Soini, in altre parole, «sicuramente sarebbe stato incompatibile in un comune». E su questo invita ad interrogarsi.

Pubblicato il 4/1/2011 alle 8.46 nella rubrica Comunità di Valle.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web